6 Maggio 2022

Costruire un ponte verso la comunità LGBTQ

North America
Format: Videos / Audio
Type: Communication
Organisation: Organisation / Association /Movement

Il documentario di Evan Mascagni e Shannon Post “Building a Bridge” (Costruire Ponti), con Martin Scorsese come produttore esecutivo, segue padre James Martin nel suo appello per una maggiore accettazione della comunità LGBTQ nella Chiesa Cattolica.

Parlando alla Commissione per la comunicazione del Sinodo, padre James Martin, dice che spera “che questo nuovo documentario su come la Chiesa sta raggiungendo i cattolici LGBT possa essere un contributo al cammino sinodale della Chiesa”.

“Durante il Sinodo, siamo stati invitati ad ascoltare le voci di tutte le persone, comprese quelle che a volte sono state ignorate, escluse o addirittura respinte dalla Chiesa. Dobbiamo andare alle periferie, come ha detto il Santo Padre. E forse non c’è nessun altro gruppo alle periferie della nostra Chiesa quanto le persone LGBT”, dice padre James Martin.

Il sacerdote gesuita americano è l’autore di “Building a Bridge: How the Catholic Church and the LGBT Community Can Enter into a Relationship of Respect, Compassion, and Sensitivity” (Costruire un Ponte. Come la Chiesa Cattolica e le communità LGBTQ possono entrare in una relazione di Rispetto, Compassione e Sensibilità), scritto dopo l’anniversario della sparatoria nella discoteca Pulse nel 2016. Il documentario è il seguito di questa pubblicazione.

Il cortometraggio è stato presentato in anteprima sulla piattaforma di video-on-demand Gravitas il 3 maggio scorso e sarà trasmesso in anteprima su AMC+ il 21 giugno. La prima del Sundance TV avrà luogo il 26 giugno. Il documentario è stato presentato in anteprima al Tribeca Film Festival nel 2021.

Per riassumere, padre James Martins dice che il documentario “ci invita ad ascoltare le voci dei fedeli cattolici LGBT, così come quelle delle loro famiglie e amici, per sentire come stanno cercando di trovare una casa in quella che è, dopo tutto, anche la loro chiesa”.

Inoltre, sottolinea il sacerdote, ‘Building a Bridge’ “mostra anche la grande fede [di questi fedeli], come perseverano nella Chiesa nonostante anni di rifiuto. Spero che sia un modo gentile, accogliente e accessibile per la chiesa di ascoltare i suoi fratelli e sorelle che sono anche loro figli amati da Dio”.

Il trailer del documentario

Sul libro

[GTranslate]